Divertimento a Legoland Billund

VIAGGIO DI MARTINA E JONATHAN

 

 

DATE: SETTEMBRE 2015

PERNOTTAMENTO: ZLEEP HOTEL BILLUND AIRPORT

COSTO BIGLIETTO: 40€ ADULTI CIRCA

ECCO LA NOSTRA ESPERIENZA

Questo è uno di quei viaggi organizzati con poco tempo, un viaggio molto last minute. E così, in compagnia di VALENTINA E VANNI, partiamo alla volta della Danimarca, destinazione Copenaghen e Legoland. Essendo Vanni e Jonathan dei veri appassionati di Lego, quale posto è meglio se non il parco divertimenti basato solo su questo mondo?! Arriviamo a Billund, nel tardo pomeriggio e scarichiamo subito i bagagli presso il Zleep Hotel, situato vicino all’aeroporto. L’hotel è essenziale, molto minimalista, ma ci adattiamo perfettamente. Tutto attorno siamo circondati da una verde campagna, dove regna il silenzio assoluto, con qualche cervo che corre nei prati liberi. Decidiamo di visitare la cittadina di Billund, una cittadina molto semplice, qualche casa e pochi negozi essenziali. Nonostante sia sabato pomeriggio non c’è anima viva che passeggia.  A Billund c’è ben poco da vedere e, oltre all’aeroporto e alla famosa Legoland, l’unica altra attrattiva è la fabbrica della Lego.

Attendiamo con impazienza l’ora di cena, almeno avremo fatto qualcosa e ci saremo seduti in qualche tavola calda. Quando finalmente giunge l’ora, ci fiondiamo in questo localino molto carino e piano piano cominciano a venire allo scoperto anche i cittadini. Allora non siamo le uniche presenze in questa città?! Ordiniamo dei grossi hamburger davvero squisiti sorseggiando una birra locale. Di certo il prezzo non è il più economico, ma purtroppo tutto in Danimarca è molto caro, quindi siamo nei prezzi medi del Paese. Dopo cena camminiamo verso l’hotel, imbattendoci in un centro commerciale davvero particolare, Lalandia, un centro commerciale che contiene al suo interno mille attrazioni, giochi, ristoranti, bowling, sala fitness, minigolf e molto altro ancora. L’idea è quella di riprodurre il centro di una piccola città all’aperto con case e la fontana nella piazza centrale. Il soffitto è dipinto come se fosse un cielo azzurro, dando la sensazione per l’appunto di essere all’aperto. Ora capiamo dove si trovano tutti i cittadini di Billund. Dopo aver girato un po’ questo fantastico centro, ci incamminiamo sulla strada del ritorno.

L’aria questa mattina è molto fresca e pungente, nonostante il sole e il cielo limpido le temperature sono molto basse. Arriviamo con un po’ di anticipo ai cancelli all’entrata del parco di Legoland attendendo l’apertura, approfittandone per farci qualche foto qua e là. Appena i cancelli si sono aperti iniziamo il nostro tour all’interno del parco che si presenta curato e molto pulito, attento a tutti i dettagli. Questo parco non è soltanto per i più piccoli, per i bimbi lo spettacolo è assicurato grazie all’enorme parco giochi, ma anche gli adulti sapranno apprezzarne il luogo e divertirsi.

La parte che più abbiamo preferito è stata la ricostruzione della città fatta interamente di lego, questa idea di ricostruire le belle città danesi ed europee ed automatizzarle con auto , navi , ponti levatoi , porti , è veramente geniale. Certamente la nota negativa sono i prezzi, molto costosi, come per il biglietto stesso, ma anche per mangiare qualcosa all’interno del parco. Purtroppo questo è un fattore che già si dovrebbe essere a conoscenza prima di partire per le destinazioni del nord Europa, e come detto precedentemente i prezzi sono in media con il loro standard. Nonostante questo dettaglio, il tempo qui sembra senza fine, ci sono numerose attrazioni sia per i più piccoli ma anche per gli adulti, come le montagne russe o la casa dei fantasmi (da fare assolutamente, nulla di spaventoso, ma molto originale).

Per gli appassionati della saga di Star Wars, c’è un intera area dedicata, con la riproduzione della navicella spaziale, un modellino a grandezza naturale costruito con mattoncini Lego della X-Wing Starfighter. Questa navicella è stata presentata a Times Square a New York nel 2013. La riproduzione è formata da ben 5.335.200 pezzi ed è stata creata da un team di 32 persone in un mese di lavoro. Davvero spettacolare!

Inoltre è presente un grandissimo shop, dove è d’obbligo fare un acquisto, anche di un semplice porta chiave a forma di lego. I prezzi non sono diversi dall’Italia, non c’è convenienza, ma per lo meno avrete per le mani un modello proveniente direttamente dal luogo d’origine. Il tempo all’interno del parco scorre molto veloce e la giornata  purtroppo è terminata. Sicuramente conserviamo un bellissimo ricordo di questo luogo, adatto per gli appassionati di Lego e per chi vuole accontentare tutta la famiglia.

POTREBBE INTERESSARTI

Cosa vedere a Copenaghen

Cosa fare a Praga gratuitamente

Halloween a Praga, un’atmosfera noir

Un perfetto week end a Praga

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
VIAGGIA CON NOI! iscriviti alla nostra newsletter e ti invieremo gli aggiornamenti e consigli dei nostri Viaggi. Inoltre riceverai subito i codici sconto su alcuni Brand con cui collaboriamo
VIAGGIA CON NOI! iscriviti alla nostra newsletter e ti invieremo gli aggiornamenti e consigli dei nostri Viaggi. Inoltre riceverai subito i codici sconto su alcuni Brand con cui collaboriamo
error: Content is protected !!