Info viaggiare con il cane

DI MARTINA E JONATHAN

VACANZE CON I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE?

L’argomento vacanze e cani è sempre stato un argomento molto sensibile e sottoposto a numerose discussioni. Molti sono gli abbandoni nel periodo vacanze, ma non vogliamo discutere su questo argomento. Il nostro amico a quattro zampe è a tutti gli effetti un membro della nostra famiglia e quando è ora di partire difficilmente riusciamo a separarcene. Fortunatamente negli anni, le strutture che accettano i cani sono numerose e crescono sempre di più, ma è buona cosa informarsi prima di partire evitando spiacevoli inconvenienti.

E’ giusto tener conto, che organizzare un viaggio con il nostro amico a quattro zampe, comporta maggiori difficoltà organizzative, poiché occorre scremare le strutture dove alloggiare, alcuni siti archeologici, musei o spiagge. Quindi per questo motivo occorre davvero essere informatissimi prima di partire e sapersi adattare. Al di la’ di questo, portare con se’ il proprio amico è davvero fantastico.

Se tutto questo vi spaventa, o la vostra prossima meta che avete in mente renderebbe estremamente difficile portarlo con voi, consigliamo di affidarlo a qualche pensione per cani, dove sapranno certamente prendersene cura. Quando facciamo delle gite in giornata la nostra cagnolina Akira è sempre vicina a noi, ma quando dobbiamo affrontare viaggi più impegnativi, a malincuore la affidiamo a qualcuno, un famigliare o una struttura dova sappiamo possa star bene.

Ecco alcune info per viaggiare  con il proprio cane che probabilmente ancora non sai.

IN AUTO

La scelta di viaggiare in auto deve seguire delle regole ben precise, il cane deve essere disposto nel suo trasportino, oppure stare nella parte posteriore dell’auto con le dovute precauzioni, cinture di sicurezza per cani oppure rete per dividerlo dal conducente, per non rischiare di causare incolumità. Il viaggio in auto è consigliato per tutti quei cani che non soffrono di mal d’auto. Per evitare di causargli troppo stress cercate di abituarlo fin da cucciolo a stare in auto. Fate molte soste per dargli libertà di movimento e per dargli le dovute pause. Mi raccomando di non lasciare il cane troppo a lungo in auto durante una sosta d’estate senza avere un po’ di aria, potrebbe avere della conseguenze gravi.

IN TRENO

Ormai tutte le compagnie ferroviarie consentono il libero accesso ai cani in maniera gratuita, seguendo le doverose regole. Il cane deve stare nel suo trasportino, di misura massima 70x30x50, senza intralciare il passaggio agli altri viaggiatori e non occupando un sedile. Inoltre dobbiamo esibire il certificato di iscrizione all’anagrafe canina, senza di quello il cane può essere soggetto a penalità. Per i viaggi in cui si vuole sostare per la notte, quindi nelle cuccette, è necessario acquistare l’intero compartimento, con l’obbligo di tenere il cane munito con museruola e guinzaglio. Prima di viaggiare, consultatevi con il sito www.trenitalia.it, per avere chiarimenti a tutte le domande. Tenete conto che ogni passeggero può trasportare un solo cane con se’.

IN AEREO

Molte sono le compagnie aeree che accettano i cani, ma consentono l’accesso a bordo, nei loro trasportini, solo a cani di massimo peso di 10kg. Per i cani di media e grande taglia, sono disposti in gabbiette apposite a stiva per questioni di spazi. Possiamo capire perfettamente la parte negativa nel lasciarli soli a stiva, per questo ci sentiamo di consigliare di far viaggiare il cane in aereo per tratte piccole se possibile. Anche in questo caso, ogni compagnia aerea ha le sue regole, perciò occorre informarsi prima sul regolamento e sui costi aggiuntivi.

IN NAVE

Questo mezzo è un po’ più particolare, perché presenta molte varianti, consultabili attraverso il sito della compagnia. L’accesso ai cani sulle navi da crociera non è consentito, sui battelli invece l’accesso è possibile pagando un biglietto ridotto. Per i viaggi in nave, molte compagnie danno l’obbligo di avere il certificato anagrafe e alcuni tipi di vaccini con un certificato del veterinario che garantisca che il vostro amico sia in buona salute. Sarà vostro dovere provvedere a mantenere la pulizia a bordo, dove il vostro cane farà i suoi bisognini.

ALL’ESTERO

Informatevi molto attentamente sulla vostra destinazione, è molto probabile che alcune mete obblighino a dei vaccini il vostro amico, che possono essere differenti a seconda dei vari Stati. Inoltre in alcuni Paesi del mondo è obbligo possedere il “Certificato internazionale di origine e sanità” con durata diversa. Per i viaggi in Europa invece, è necessario avere solo un passaporto, rilasciato dall’ASL, che garantisca le buone condizioni di salute del vostro cane. Per essere certi di ciò che serve avere, rivolgetevi al Consolato delle Nazioni, per avere tutte le informazioni utili.

Precisiamo che i cani-guida per i non vedenti, hanno invece un libero accesso senza rigide regole.

Per valutare le strutture in Italia dove poter alloggiare con il vostro amico, vi segnaliamo questo sito,  www.turista4zampe.it.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
VIAGGIA CON NOI! iscriviti alla nostra newsletter e ti invieremo gli aggiornamenti e consigli dei nostri Viaggi. Inoltre riceverai subito i codici sconto su alcuni Brand con cui collaboriamo
VIAGGIA CON NOI! iscriviti alla nostra newsletter e ti invieremo gli aggiornamenti e consigli dei nostri Viaggi. Inoltre riceverai subito i codici sconto su alcuni Brand con cui collaboriamo
error: Content is protected !!