Normandia, Terra di silenziosi paesaggi

VIAGGIO DI VALENTINA E VANNI

 

DATE: Dal 2 al 6 settembre 2017

PERNOTTAMENTO:

  • Appartamento Bienvenue Chez Maxime – Honfleur
  • B&B La Ville Port Winston – Arromanchess Less Bains
  • Les Terrasses Poulard – Mont St Michel
  • Sweet Home – Rouen

VI RACCONTIAMO LA NOSTRA AVVENTURA

 

Day 1

Erano anni che progettavamo il viaggio in Normandia, e finalmente il momento é giunto. Con un volo low cost di Rayanair, atterriamo all’aeroporto di Parigi Boulevard, e da qui inizia la nostra avventura. Appena atterrati ci dirigiamo verso gli uffici Herz, per il noleggio auto, con cui ci muoveremo per tutto il resto dei giorni. Il viaggio verso la nostra prima tappa dura circa 1 ora e mezza, passando nelle campagne verdi francesi, scorgendo qualche piccolo paesino tipico francese. Una meraviglia!

Arriviamo a Fècamp, in visita all’Abbazia della Trinità, ormai lasciata al suo abbandono, con alcune aeree chiuse. Proseguiamo verso le scogliere di Fècamp, la Costa d’Alabastro, il tratto litorale della Francia nord-occidentale, che si affaccia sulla Manica e che per 130 km disegna uno spettacolare confine tra terra e mare. La costa prende il nome dal colore delle sue magnifiche falesie formate da calcare, gesso e selce. Il gesso si dissolve nell’acqua dandole a riva un colore grigiastro, mentre i pezzi di selce rotolando, assumono forme perfettamente levigate che costituiscono le cosiddette “galets”, che formano spiagge di ghiaia e sassi. I colori sono spettacolari, tanto da farci perdere tra le sue sfumature, scattando un sacco di foto.

Prima di ripartire ci fermiamo a pranzare presso  Chez Nounoute, una trattoria molto accogliente ad un prezzo  modico. La loro specialità? Cozze.

Terminato il giro a Fècamp, ci dirigiamo in mezzora di auto, a Treetap, in visita alle scogliere e alla spiaggia di Entretate, altrettanto bella, bevendo qualcosa di caldo ad un bar, riposandoci un po’, visitando un po’ il loro centro, per poi partire nuovamente alla volta di Honfleur. Per chi volesse viene messo a disposizione un trenino, che conduce dal parcheggio alla spiaggia, al costo di 3,00€ a corsa, ma personalmente preferiamo camminare per 1km scarso e assaporarci al meglio questi paesaggi circostanti. Siamo di nuovo in macchina, destinazione Honfleur dove alloggeremo per questa notte, presso l’appartamento Bienvenue Chez Maxime, passando prima dal ponte sospeso. L’appartamento è sensazionale, arredato in un bellissimo stile chic, ci fa sentire subito a casa,peccato dover restare per una notte soltanto.

 

Pagine: 1 2 3 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
VIAGGIA CON NOI! iscriviti alla nostra newsletter e ti invieremo gli aggiornamenti e consigli dei nostri Viaggi. Inoltre riceverai subito i codici sconto su alcuni Brand con cui collaboriamo
VIAGGIA CON NOI! iscriviti alla nostra newsletter e ti invieremo gli aggiornamenti e consigli dei nostri Viaggi. Inoltre riceverai subito i codici sconto su alcuni Brand con cui collaboriamo
error: Content is protected !!