Stress da ritorno dalle vacanze, come affrontarlo

DI MARTINA

 

STRESS POST VACANZA?

Alzi la mano chi non ha mai sofferto di rientro post vacanza?!  Nessuno immagino. Purtroppo le vacanza tanto attese, quelle in cui si faceva il conto alla rovescia prima di partire, sono terminate, lasciando una grande malinconia. Magari tornate da un viaggio in qualche isola caraibica e al vostro ritorno ad aspettarvi c’è l’immancabile temporale. A soffrirne sono più di 6 milioni di italiani, un malessere davvero comune, che subentra in special modo al ritorno dal lavoro. C’è chi si sente stanco, depresso o nervoso, venendo a mancare anche la voglia di fare qualsiasi cosa. Lo so, forse starete pensando che sono esagerata, ma lo stress da post rientro si presenta in moltissimi modi. Io stessa a volte al mio ritorno mi sento infelice di dover tornare nella mia quotidianità e a volte parto addirittura prevenuta, pensando ” chi sa come sarò depressa al mio ritorno”. Tutto ciò è sicuramente sbagliato, occorre trovare il bello in ogni cosa anche se non si è più in quella famosa isola caraibica. Perciò, come possiamo affrontare questo problema?

    • il primo punto fondamentale che sta alla radice di molte cose è fare pensieri positivi. Questo infatti è il metodo che adotto io e devo dire che funziona abbastanza bene. Spostare quindi l’attenzione su qualcosa che desideriamo o che vogliamo fare aiuta moltissimo.
    • pensare al prossimo viaggio. Certo non è facile finire un viaggio e iniziarne subito un’altro, ma anche viaggiare con la mente è un toccasana. Molte volte mi trovo a informarmi e a segnarmi le destinazioni che vorrei vedere prossimamente, anche senza esserne certa che quella sarà davvero la mia prossima meta.
    • Fare attività, restare in movimento, oltre a far bene al corpo aiuta la mente, anche in questo caso la vostra attenzione si sposterà.
    • Dormire sufficientemente, non trascurate il sonno, è davvero molto importante ricaricare il corpo e soprattutto, niente ore tarde!
  • uno dei consigli che vi posso dare è, guai se non lo faccio, di rientrare con almeno 1-2 giorni prima dal rientro dal lavoro, questo per abituarmi alla mia quotidianità, soprattutto se è stato un viaggio lungo. Posso dirvi che solo in uno dei miei viaggi, dopo un cambiamento improvviso di volo, sono tornata 5 ore prima dal ritorno in ufficio. Potete immaginare le mie condizioni, ero praticamente in un’altra dimensione. E’ stato terribile!
  • a casa sicuramente ci sarà chi vi starà aspettando, che siano i vostri figli, i vostri amici, i vostri parenti o il vostro animale domestico, ritornare è sicuramente bello per riabbracciare tutti.
  • porsi degli obiettivi, come sopracitato non è necessario che sia per forza un’altro viaggio, può essere qualsiasi cosa, ma è giusto concentrare la mente su un punto importante per noi, magari che si è lasciato sospeso durante i giorni di vacanza,può essere un obiettivo lavorativo, nello sport, nell’hobby, qualsiasi cosa che vi farà sentire determinati

E non vi preoccupate, lo stress post vacanze spaventa tutti, ma non durerà a lungo, presto la vostra vacanza diventerà un dolce ricordo da conservare e raccontare agli amici.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
VIAGGIA CON NOI! iscriviti alla nostra newsletter e ti invieremo gli aggiornamenti e consigli dei nostri Viaggi. Inoltre riceverai subito i codici sconto su alcuni Brand con cui collaboriamo
VIAGGIA CON NOI! iscriviti alla nostra newsletter e ti invieremo gli aggiornamenti e consigli dei nostri Viaggi. Inoltre riceverai subito i codici sconto su alcuni Brand con cui collaboriamo
error: Content is protected !!