A spasso per la Città Alta di Bergamo

ARTICOLO SPONSORIZZATO DA:

  • VISIT BERGAMO
  • GUIDE TURISTICHE DI CITTA’ DI BERGAMO

In un caldo pomeriggio di novembre, partiamo alla volta di Bergamo, precisamente nella Città Alta, su invito di Guide Turistiche Città di Bergamo, che gentilmente si sono offerti per farci da guida per la città. Insieme a noi, anche un gruppo di travel blogger ha partecipato all’incontro. L’associazione è in collaborazione con Visit Bergamo, che ci ha fornito il materiale per poterci orientare in città e la conoscenza sulla storia di questa bellissima città medievale.

Il passato di Bergamo è un po’ travagliato, conquistata da più popoli, abbattuta e ogni volta ricostruita, lasciando dietro di sé, tracce del suo passato. Oggi si presenta come una città antica, fatta di viuzze strette e in salita, locali tipici e scorci di panorami incredibili.

Per arrivare alla Città Alta dalla Città Bassa, occorre prendere la funicolare, in cui potrete godere di ottimi viste panoramiche, per giungere proprio nel cuore della parte antica. Appena le porte si apriranno rimarrete subito incantati dalla città. In alternativa potrete percorrere tutto il tragitto a piedi, passeggiando per le vie in salita, tra muri antichi e case private. Se doveste scegliere per la seconda opzione, vi consigliamo di fare ugualmente un giro nella stazione funicolare.

Una volta giunti non potrete farvi mancare una passeggiata lungo la Cinta Muraria, patrimonio dell’Unesco, dove uno skyline si presenta magnifico a voi, soprattutto al tramonto e di sera, quando le luci s’accendono per tutta la città.

Cosa vedere a Bergamo?

Le cose da vedere sono tantissime, come ad esempio i musei, i parchi, gli edifici storici, le piazze, che prendono il nome dagli oggetti che si vendevano un tempo e i siti religiosi. Tutte queste attrazioni sono collegate da numerosi scalini e salite e discese ma soprattutto da vie strette con abitazioni storiche che si stagliano alte tra queste mura imponenti.

Una volta lasciata la funicolare imboccate via Gombito, la via principale che vi condurrà dritti alla piazza Vecchia, dove potrete vedere Torre del Gombito.

La piazza Vecchia, cuore di tutta la città, non potrà mancare nel vostro itinerario, con una fontana posta al centro, dove troverete uno di fronte all’altro la sede del Palazzo della Ragione, l’edificio antico e quello nuovo. Proprio nella Piazza Vecchia potrete vedere il Campanone, qui vi diamo appuntamento alle 22.00, un appuntamento che esiste ormai da secoli, in cui la grande campana in cima alla torre civica suona 100 rintocchi, un tempo utilizzata per avvisare gli abitanti della chiusura delle porte.

Pochi passi avanti troverete la Basilica di Santa Maria Maggiore, un imponente basilica, adornata tutta da affreschi sui soffitti e sulle pareti, impreziositi dal colore dell’oro, per renderla maestosa a chiunque la guardi nel suo interno. Non esiste un pezzettino di parete o di soffitto senza affreschi e decori. Un gioiello di città da vedere assolutamente.

Al suo fianco, Cappella Colleoni, incastonata tra la facciata di Santa Maria Maggiore e il Battistero. La facciata della Cappella è di un’eleganza strabiliante, decorata da marmi rossi e bianchi, è un capolavoro del Rinascimento italiano, ma anche l’interno vi sorprenderà per la ricchezza dei decori e la raffinatezza delle opere d’arte. È senza dubbio l’edificio più maestoso di Bergamo. All’interno è custodita la tomba di un capitano di ventura, che ha avuto il potere di strappare alla Chiesa il consenso e lo spazio per erigere un monumento che ricordasse le sue imprese.

Non può mancare il Duomo, che si erge nella stessa piazzetta, maestoso esternamente, con affreschi sull’atrio. Un vero capolavoro tutto da visitare.

Oltre a tutti questi edifici così imponenti non manca l’astrologia. Vicino al palazzo della Regione è presente la Meridiana Monumentale del Palazzo della Ragione, tassello da ammirare e che contribuisce a rendere interessantissima la visita alla città Alta.

La Rocca di Bergamo, situato sulla collina di Santa Eufemia, dovrà esserci nel vostro itinerario, meta di tutti gli innamorati, di chi vuole godersi Bergamo Bassa da un’altro punto panoramico. E’ un complesso di fortificazione medievale con museo e un parco ben curato, vicino all’arrivo della funicolare e merita di farci una visita, anche solo per godere di un bellissimo panorama della città con le Alpi che fanno da sfondo.

Sempre in Colle di Santa Eufemia in Piazza Mercato del Fieno, si trova il Convento di San Francesco, un luogo isolato e tranquillo, purtroppo non molto considerato a causa della sua posizione un po’ fuori dal tragitto dai luoghi d’interesse comune. Se andate a visitare questo convento, non fermatevi al primo chiostro: arrivate fino in fondo ed ammirate il secondo con la sua suggestiva vista sulla valle Seriana.

Cosa principale, come in ogni città che si visita per la prima volta, perdetevi tra le sue vie  e scoprirete moltissime altre cose che nei tour non sono segnati. Solo in questo modo potrete assaporare il vero clima bergamasco.

Pagine: 1 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
VIAGGIA CON NOI! iscriviti alla nostra newsletter e ti invieremo gli aggiornamenti e consigli dei nostri Viaggi. Inoltre riceverai subito i codici sconto su alcuni Brand con cui collaboriamo
VIAGGIA CON NOI! iscriviti alla nostra newsletter e ti invieremo gli aggiornamenti e consigli dei nostri Viaggi. Inoltre riceverai subito i codici sconto su alcuni Brand con cui collaboriamo
error: Content is protected !!